ETTORE SIMONETTI

Giuseppe Sebasti

(Roma 1900 – Roma 1961)

biografia, valutazione gratuita, vendita e acquisto quadri

Parametri di valutazione delle opere di Giuseppe Sebasti

giuseppe sebasti

9.500 euro per un olio su tela di 96,2 x 65 cm nel 2007

giuseppe sebasti quotazioni

Valori medi per dipinti ad olio:
1.000 – 6.000 euro 

giuseppe sebasti valutazione

Valori medi per opere su carta:
1.000 – 3.000 euro 

SEBASTI Giuseppe, pittore (Roma 1900 – Alessandria d’Egitto 1961). Si trasferisce in Egitto all’età di otto anni, al seguito del padre che era stato nominato Direttore di un’ agenzia del Banco di Roma, iniziando giovanissimo gli studi di disegno e pittura presso l’Accademia del pittore italiano Alberto Piattoli (tra gli allievi vi era anche il giovane Faruk, futuro re d’Egitto).
A diciotto anni il padre lo manda a studiare in Italia da Felice Carena, che gli sarà amico per tutta la vita. In questo periodo, oltre Roma, frequenta anche Articoli Corrado, paesino famoso per le sue modelle, e conosce numerosi giovani pittori (Emanuele Cavalli, Pietro Gaudenti, Gigi Chessa, i fratelli Carosi, Camillo Innocenti etc).
Partecipa a diverse esposizioni romane, tra le quali la Biennale del 1923 e l’Esposizione di Arte Coloniale del 1931.
Nel 1924, a seguito della morte del padre, deve rientrare ad Alessandria d’Egitto per aiutare la famiglia. Questa terra diverrà la sua seconda patria artistica e vi dimorerà per tutta la vita affascinato dalla sua luce e dai suoi colori, anche se, durante le vacanze estive tornava regolarmente a Roma e ad Articoli Corrado. Rinsalda l’amicizia con Camillo Innocenti che nel 1925 era diventato Direttore dell’Accademia di Belle Arti del Cairo.
Intanto nel 1923 aveva vinto la medaglia d’oro al III Salone di Alessandria. E’ molto attivo ad organizzare mostre per artisti al Cairo e ad Alessandria. Tra le tante ricordiamo quelle di Galanis nel 1935, dell’Arte Belga, degli Orientalisti, di Girieud e di Marquet nel 1939.
Viene nominato nel 1938 Officier d’Academie dal Governo francese e nel 1939 vince la Medaglia d’argento Arts, Sciences et Lettres della città di Parigi. Nello stesso anno la municipalità d’Alessandria lo nomina Conservatore e restauratore della Pinacoteca civica.
Nel 1952 partecipa alla Biennale di Venezia e nel 57 alla Biennale di San Paolo del Brasile. Sempre nel 1957 vince il primo premio degli artisti stranieri al Salone del Cairo e l’anno dopo il primo premio alla Sezione italiana della Seconda Biennale d’Alessandria.
Nel 1960 gli viene conferita la Stella di Solidarietà della repubblica Italiana.
Una importante retrospettiva è stata organizzata nel 1999 a Roa dall’Accademia d’Egitto.

Biografia a cura di Maurizio Berri

Sei interessato alla valutazione o alla vendita di quadri di Giuseppe Sebasti?

Chiama subito 06 6871425 – 335 5364897

Inviaci le foto delle tue opere seguendo le indicazioni

ALLA E-MAIL O SU WHATSAPP

alessio@ottocento.it

whatsapp  335 5364897


  1. Scatta una foto nitida al quadro e/o alla scultura
  2. Scatta foto di alcuni dettagli dell’opera, della firma e del retro se possibile
  3. Scrivi le dimensioni dell’opera

Contattaci tramite questo form

Il tuo nome (richiesto)

La tua email (richiesto)

Oggetto

Il tuo messaggio

Per eventuali richieste di valutazioni si richiede l'invio di immagini delle opere d'arte.

estensioni immagini accettate jpg-jpeg-png-gif - limite di 3Mb

captcha