Acquistiamo sculture di Ferruccio Vecchi ( Sant’Alberto 1894 - Castelfranco Emilia 1960 ) .

“La scultura è la più fondamentale, più immediata delle arti. Il fatto di creare propriamente detto lo ritengo uno stato di grazia all’infuori della volontà, più un atto della Fede che di coscienza.” Parole che condensano la poetica di Ferruccio Vecchi ( 1894 – 1959 ), futurista e compagno inseparabile di Marinetti, nonché capo carismatico dell’arditismo e ufficiale di collegamento fra Mussolini e D’Annunzio a Fiume. A soli 27 anni, ostracizzato dalla politica italiana nel processo di normalizzazione dell’arditismo, Vecchi decide di prendersi la sua rivincita in campo artistico. Prima come scrittore e drammaturgo, poi, dopo aver viaggiato all’estero ( in Europa e negli Usa ), come scultore del regime. Attraverso l’uso di proclami retorici e altisonanti, agli inizi degli anni Quaranta, si presenta come rifondatore di un’arte fascista, devota al suo condottiero, il dux Benito Mussolini: L’impero balza nella mente del Duce costituisce l’esempio più fulgido di una produzione che, seppur finalizzata a compiacere il regime, presenta caratteri di avanguardia ed originalità.

 

Siete interessati all'acquisto o alla vendita di marmi, bronzi, terrecotte e gessi di questo scultore?

Volete una valutazione, una stima gratuita, volete conoscere le quotazioni, gli ultimi prezzi, quanto vale la Vostra opera?

Per una valutazione corretta sono necessarie le immagini della scultura, della firma e si devono specificare le misure.

RISPOSTE IMMEDIATE – TRATTATIVE RISERVATE

CONTATTATECI SUBITO


Chiamando in Galleria al telefono 06 6871425

Chiamando al cellulare 3355364897

Inviando le foto su Whatsapp: 3355364897

Inviando le foto su Viber: 3355364897

Inviando un’e-mail con le foto a: alessio@ottocento.it

La Galleria è interessata a questi artisti